UltraSkymarathon

PERCORSO

ULTRA MAGA SKYMARATHON


Distanza totale: 53.85 km
Altitudine massima: 2448 m
Altitudine minima: 830 m
Scarica

I° Edizione Ultra Maga Skymarathon

Data evento: 02 settembre 2018

Luogo: Zorzone – Serina

Organizzazione: Asd Maga

Montepremi *

UOMINI

DONNE

* Nel caso in cui, per condizioni avverse dovute a maltempo o per cause che possano mettere a rischio l’incolumità degli atleti, l’organizzazione sia costretta a far disputare la prova su un percorso alternativo e dunque più corto, il montepremi verrà dimezzato.

CLASSIFICHE

 

REGOLAMENTO

1. ISCRIZIONE

Fino al 31 luglio
€ 45,00

Dal 1 agosto a 28 agosto
€ 50,00

Dal 29 agosto al 31 agosto
€ 60,00

comprende: assistenza da personale specializzato (guide alpine, soccorso alpino, medici, croce verde,akja) e ristori lungo il percorso, docce, pranzo, un ricco pacco gara, premio finisher più altri gadget a sorpresa.

Le domande di pre-iscrizione potranno essere registrare qui. REGISTRAZIONE
Verrete contatti dall’organizzazione se il vostro curriculum sarà reputato idoneo per poter partecipare

Pagamento quota iscrizione dopo aver ricevuto conferma tramite email:
bonifico su conto corrente intestato ad “Asd Maga”, presso la “Banca di Credito Cooperativo di Sorisole e Lepreno” IT64F0886953521000000008986,
con causale “Iscrizione Ultra Maga Skymarathon nome e cognome atleta”.

L’iscrizione sarà confermata solo dopo l’invio dei seguenti documenti:
– certificato medico di idoneità sportiva valida per il giorno della gara
– copia del versamento della quota di iscrizione

Le iscrizioni dovranno pervenire entro le ore 20.00 di venerdì 31 agosto.
IL MANCATO INVIO DI UNO DI QUESTI DOCUMENTI RENDERÀ NULLA L’ISCRIZIONE.

NB Se il certificato scade in prossimità della gara, proseguite all’iscrizione e portate il nuovo certificato il giorno del ritiro pettorale.
La quota di iscrizione non verrà rimborsata nel caso di non partecipazione alla gara.

Partecipazione massima per 150 atleti.



2. PARTECIPAZIONE
1. Ultra Maga Skymarathon: Gli atleti devono aver compiuto i 18 anni d’età ed essere in possesso del certificato medico che attesti l’idoneità alla pratica di sport agonistici per la stagione in corso e l’assenza di controindicazioni all’attività in quota. La gara si svolgerà su sentieri di montagna con un percorso impegnativo di salite e discese, con alcuni tratti attrezzati, ferrate e corde fisse, passando per cenge esposte e ripidi pendii rocciosi di pietrame instabile e prati erbosi. Per tanto si richiede una buona preparazione fisica e la massima prudenza.
2. Con l’atto dell’iscrizione i concorrenti sollevano gli organizzatori da qualsiasi responsabilità civile e penale per danni a persone e cose che possono verificarsi durante e dopo la gara in relazione della stessa, pertanto rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Il comitato organizzativo comunque dichiara di aver stipulato l’assicurazione per la responsabilità civile per rischi derivanti dall’organizzazione della gara.


3. COMPORTAMENTO DEL CONCORRENTE IN GARA
1. I concorrenti devono seguire la segnaletica del percorso e passare tutti i punti di controllo.
2. Il pettorale non può essere modificato e deve essere esposto e ben visibile durante tutto l’arco della competizione.
3. I concorrenti possono ritirarsi di propria iniziativa o essere costretti al ritiro dal direttore di gara o da uno dei medici presenti sul percorso o dalla guida alpina. In caso di abbandono spontaneo gli atleti sono tenuti a darne comunicazione al posto di controllo, consegnando il pettorale e seguendo attentamente le indicazioni degli addetti di controllo per il rientro.
4. Nei tratti tecnici, non potranno essere utilizzati i bastoncini, pertanto chi le avesse è obbligato a piegarli ed inserirli nello zaino in modo da avere le mani libere. La guida alpina potrà squalificare l’atleta.
5. In caso di incidente, gli atleti sono tenuti a collaborare, devono soccorrere gli atleti in difficoltà e provvedere ad avvertire immediatamente il prossimo posto di controllo. La giuria terrà conto del tempo speso per l’assistenza.
6 In qualsiasi punto della gara il direttore di gara o un addetto di controllo potranno obbligare i concorrenti ad indossare la giacca antivento o qualsiasi altro capo d’abbigliamento o attrezzatura obbligatoria.


4. INTERRUZIONE GARA
1. In caso di sopravvenute condizioni atmosferiche tali da costituire elemento di pericolo oggettivo per i concorrenti, il percorso può essere modificato a giudizio insindacabile da parte della direzione di gara. Potrà essere sospesa la competizione in qualsiasi momento, anche a gara già iniziata. È previsto un percorso alternativo.
2. In caso di interruzione forzata da parte dell’organizzazione della gara verrà stilata la classifica generale tenendo conto del tempo ottenuto al passaggio presso l’ultimo punto di controllo.
3. In caso di percorso ridotto il montepremi verrà dimezzato


5. SERVIZIO SANITARIO
Lungo il percorso di gara sarà presente personale, inoltre nei punti più tecnici sarà presente il Soccorso Alpino. Nei punti dove saranno presenti i cancelletti sarà presente un medico e la Croce Verde.


6. TEMPO MASSIMO
1. Cancelletti:
Il tempo massimo per concludere la gara sarà di 11.30 per tutti gli atleti (uomini e donne) Partenza alle 5.30 da Zorzone.  Primo cancelletto a Capanna 2000 che coincide come quello della Maga Skymarathon e chiuderà alle 10.15. Al passo di zambla ci sarà un secondo cancelletto e chiuderà alle 13.30. Un terzo cancelletto appena scesi dalla prima croce dell’Alben, vicino alla pozza alle 15.00


7. CRONOMETRAGGIO
1. Il cronometraggio ufficiale e l’elaborazione dei dati sono effettuati da un’organizzazione specializzata.
2. Ai primi 10 atleti femminili e maschili non è consentito passare il traguardo appaiati.


8. RISTORI
Ad ogni punto di ristoro, saranno disponibili bevande e rifornimenti energetici adatti. È severamente vietato abbandonare rifiuti lungo il percorso di gara, fuori dai punti di ristoro, pena la squalifica. Per maggiori dettagli visualizza la sezione punti ristoro.


9. EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO
La gara si svolgerà su sentieri di montagna con un percorso impegnativo di salite e discese, con alcuni tratti attrezzati, ferrate e corde fisse, passando per cenge esposte e ripidi pendii rocciosi di pietrame instabile e prati erbosi. Viste le caratteristiche del percorso si consigliano calzature ed abbigliamento adatti. Sono consigliati anche i guanti per la Ultra Maga Skymarathon.
Obbligatorio presentarsi alla partenza con k-way e frontale. Penalità per l’atleta sprovvisto di k-way lungo tutto il percorso di gara. L’utilizzo dei bastoncini è facoltativo. Nei tratti tecnici le mani devono essere assulutamente libere, la guida alpina può squalificare l’atleta nel caso avesse i bastoncini in mano.


10. CONTROLLI
Saranno istituiti numerosi posti di controllo ed il mancato passaggio ad uno solo di questi comporterà la squalifica dell’atleta.


11. SQUALIFICHE E PENALITÀ
Penalità da 3 minuti a squalifica:

1. Abbandono di spazzatura fuori dalle aree prestabilite come punti di ristoro (+/-100 m).
Aderiamo alla campagna – Io non getto i miei rifiuti
trash_hi
2. Pettorale non in vista o manomesso.
3. Vietato sorpassare nei tratti attrezzati con le corde fisse.
4. Non transitare nei punti di controllo obbligatori.
5. Comportamento antisportivo – non assistere un concorrente che ha bisogno di aiuto.
6. Non portare o non utilizzare il materiale richiesto.
7. Non seguire le indicazioni dell’organizzazione oppure dei giudici.
8. Rifiuto di sottoporsi al test antidoping o risultato positivo al test antidoping.


12. RICORSI
Eventuali reclami dovranno pervenire all’ufficio gara, entro un’ora dalla pubblicazione della classifica ufficiale, accompagnati da Euro 50,00 che saranno restituiti solo in caso di accettazione dello stesso. La decisione della giuria, se in maggioranza, è insindacabile. In caso di controversia si applicano il regolamento ISF e la decisione del rappresentante ISF.


13. INFORMAZIONI
Per informazioni contattare: info@magaskymarathon.it.
14. Per quanto non specificato in questo regolamento sono valide le norme del regolamento internazionale ISF.

PROGRAMMA

Sabato 1 settembre 2018

Dalle 15.00 alle 18.00
Accreditamento e distribuzione pettorali

Ore 18:00
Presentazione gare e briefing tecnico

Domenica 1 settembre 2018*

Dalle 4.15 alle 5.00*
Accreditamento e distribuzione ultimi pettorali Skymarathon

Ore 5.00* Trasferimento atleti skymarathon a zorzone con Pullman a carico dell’organizzazione

Ore 5.30* Partenza Skymarathon

…..

* Gli orari del programma potranno subire variazioni

Top